Il sistema di articolazione delle preposizioni italiane si è a lungo sottratto a una standardizzazione: l’affermazione delle forme attualmente impiegate è frutto di convenzioni che, con alterne vicende, negli ultimi due secoli hanno indirizzato verso le rese sintetiche o analitiche sulla base di principi almeno apparentemente eterogenei e discrezionali. Partendo dall’ipotesi che i modelli proposti nell’insegnamento scolastico tra Ottocento e Novecento abbiano svolto un ruolo centrale nell’indirizzare le scelte dei parlanti, il contributo analizza in prospettiva evolutiva le norme indicate in un campione di grammatiche didattiche e, in parallelo, le rese testimoniate in un ampio corpus di quaderni di scuola. La definizione degli snodi che hanno condotto alla stabilizzazione dell’attuale inventario di forme sollecita la conduzione di analisi e interpretazioni di differente prospettiva a proposito di una classe di parole che ancora oggi, non soltanto nelle presentazioni scolastiche, si caratterizza per uno statuto grammaticale ibrido che la rende ideale come caso di studio.

Polimorfie delle preposizioni articolate: rese sintetiche ~ rese analitiche nell’italiano scolastico tra Otto- e Novecento

REVELLI Luisa
2023-01-01

Abstract

Il sistema di articolazione delle preposizioni italiane si è a lungo sottratto a una standardizzazione: l’affermazione delle forme attualmente impiegate è frutto di convenzioni che, con alterne vicende, negli ultimi due secoli hanno indirizzato verso le rese sintetiche o analitiche sulla base di principi almeno apparentemente eterogenei e discrezionali. Partendo dall’ipotesi che i modelli proposti nell’insegnamento scolastico tra Ottocento e Novecento abbiano svolto un ruolo centrale nell’indirizzare le scelte dei parlanti, il contributo analizza in prospettiva evolutiva le norme indicate in un campione di grammatiche didattiche e, in parallelo, le rese testimoniate in un ampio corpus di quaderni di scuola. La definizione degli snodi che hanno condotto alla stabilizzazione dell’attuale inventario di forme sollecita la conduzione di analisi e interpretazioni di differente prospettiva a proposito di una classe di parole che ancora oggi, non soltanto nelle presentazioni scolastiche, si caratterizza per uno statuto grammaticale ibrido che la rende ideale come caso di studio.
2023
preposizioni, connettivi funzionali, univerbazione, norma scolastica, frequenza d’uso
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
REVELLI_Polimorfie_extr SGI 2023.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Non specificato
Dimensione 1.06 MB
Formato Adobe PDF
1.06 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.14087/10001
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact